La corniceria artigianale


Ogni cornice è un'opera unica, con noi diventa una creazione d'arte

Proporre la "giusta cornice" è uno dei momenti più importanti e delicati del nostro lavoro.

La cornice deve contenere l'opera, favorendo la sua valorizzazione e offrendo un'adeguata protezione dal naturale deperimento, a garanzia di conservazione nel tempo della sua integrità e del suo valore.


AEC con i suoi quarant'anni di esperienza vi guida passo-dopo-passo su come scegliere e PERSONALIZZARE la "giusta cornice" per:

  • opere d'arte
  • stampe artistiche
  • stampe antiche
  • diplomi e lauree
  • foto e soggetti religiosi
  • specchiere
  • tessuti e ricami
  • ventagli
  • bambole e medaglie
  • e molto altro ancora...

IL LABORATORIO artigianale di AEC:

  • REALIZZA cornici artigianali su misura per ogni esigenza
  • RIPARA cornici rotte o rovinate
  • RESTAURA cornici antiche riportandole al loro splendore originale
  • REINCORNICIA opere artistiche con le tecnologie dell'incorniciatura conservativa, utilizzando materiali certificati acid-free e vetri protettivi con filtro UV, invisibili e museali

Arte Enna Contemporanea dispone di un assortimento di cornici antiche e moderne,
già confezionate e pronte alla consegna.

Arte Enna Contemporanea dispone di un assortimento di profili di cornici in asta:
antiche, vintage e moderne.

Possono essere fornite sia in asta, che tagliate su misura con angoli a 45° e pronte per il montaggio, oppure montate e confezionate in base alle misure a voi utili.

LA TECNICA

Le cornici di AEC sono dei prodotti artigianali

Anni di lavoro, studio, sperimentazione sui materiali e sulle tecniche di assemblaggio e di finitura ci permettono di rendere uniche e originali le vostre cornici.

La realizzazione di una nostra cornice artigianale è il risultato di specifiche fasi di lavorazione:

1. Scelta

Arte Enna Contemporanea Arte Enna Contemporanea Arte Enna Contemporanea

La scelta della "giusta cornice" è fondamentale.

e passa attraverso:

  • Lo stile, in armonia con quello dell’opera che deve contenere
  • Le dimensioni ricavate in base a quelle dell’opera e allo spazio del passepartout (se montato)
  • Le finiture, con una scelta di gusto, in modo che la cornice finita sia in tono con l’opera, la valorizzi e non ne disturbi la visione

2. Assemblaggio

L'assemblaggio degli angoli viene effettuato dopo il taglio su misura degli spezzoni dalle aste e determina stabilità e durata nel tempo della cornice.

Può essere:

  • a colla
  • a colla con graffe in metallo
  • a colla con inserti (incastri) di raccordo in legno
  • a colla con inserti (incastri) di raccordo in metallo

3. Raccordatura angoli

Sull'angolo delle cornici con motivi a rilievo viene effettuato un intervento di precisione con strumenti a mano, al fine di creare continuità nel decoro.

4. Finiture

Le cornici di AEC sono realizzate con diversi tipi di finitura:

  • Finiture standard industriali, con scelta in un campionario di oltre 3.000 tipologie differenti

  • Finiture artigianali personalizzate con effetto:

    • rusticatura
    • mordentatura
    Arte Enna Contemporanea
    • Finiture artigianali personalizzate cosiddette "a punta chiusa", poiché, a lavoro finito, non è più evidente la giuntura degli angoli.

      Vengono realizzate sulla cornice già assemblata con:

    Arte Enna Contemporanea
  • rivestimento a foglia oro
    o argento
  • Arte Enna Contemporanea
  • coloritura
    a mano
  • Arte Enna Contemporanea
  • coloritura materica
    con effetti a rilievo
  • effetto decapè
  • effetto cracklè

5. Confezione

La confezione è il momento dell'inserimento dell'opera nella cornice, e viene effettuata con una precisa successione di passaggi:

  • taglio, molatura dei bordi e pulizia del vetro
  • taglio e preparazione del passepartout (se previsto)
  • taglio del fondello di chiusura
  • inserimento nella cornice, collocazione e fissaggio dell’opera
  • incollaggio del cartone di chiusura a protezione da polvere, umidità e parassiti
  • applicazione della garanzia della cornice
  • bollino di garanzia ACIP

Tecniche di montaggio

Montaggio Classico

Prevede la collocazione di vetro, opera, fondello di chiusura e cartone di protezione a retro.

L’opera occupa tutto lo spazio interno alla cornice.

Montaggio con Passepartout

Prevede la collocazione di vetro, passepartout, opera, fondello di chiusura e cartone di protezione a retro.

Il passepartout evita il contatto tra opera e vetro, creando inoltre uno spazio di contorno che ridefinisce la proporzione della composizione.

Montaggio a doppio vetro

Prevede la collocazione dell’opera tra due vetri, e serve a rendere visibili le opere su carta con interventi dell’artista, sia sul fronte che sul retro. O anche per tessuti, medaglie, monete e simili, decorati su entrambi i lati.

Si ricorre alla stessa tecnica anche quando si vuole inserire una trasparenza nello spazio di contorno tra opera e cornice, creando l’impressione che l’opera sia sospesa nel vuoto.

Montaggio conservativo

Prevede l’utilizzo di materiali certificati acid-free, per garantire la perfetta protezione, conservazione, e integrità nel tempo delle opere.

Si utilizzano passepartout, fondelli di chiusura, cartoni a retro, colle e nastri adesivi di fissaggio specifici a pH neutro.

I vetri montati sono antiriflesso, polarizzati o museali, per favorire un filtro adeguato e la protezione dai raggi UV

Il vetro

Arte Enna Contemporanea

Il vetro è la barriera più sicura per proteggere l’opera da manipolazioni indesiderate, umidità, polveri, muffe, batteri e dai raggi ultravioletti (causa del deterioramento dei legami chimici dei supporti e dei colori, con conseguente fragilità, deterioramento, ingiallimento e sbiadimento).

La scelta del tipo di vetro viene fatta in base al valore dell’opera e al livello di protezione che si vuole ottenere:

  • float standard con protezione UV ± al 40%
  • invisibile polarizzato con protezione UV al 70%
  • invisibile museale polarizzato con protezione UV al 99%
  • sintetico acrilico infrangibile con protezione UV al 99%

Le caratteristiche dei vetri

Float Standard

Da 1,7 a 2 mm di spessore, protegge solo parzialmente dai raggi UV (45%) e non possiede proprietà conservative.

Adatto per opere di non elevato valore.

Vetri invisibili e museali polarizzati

Offrono una percezione di visibilità perfetta e totale, permettendo di mettere a fuoco l’immagine senza l’ostacolo dei riflessi.

Annullato l’effetto specchio, l’opera risulta godibile nella sua pienezza e senza alcuna alterazione dei colori, con una luminosità superiore al 99%.

Il vetro invisibile

Consigliato per opere con caratteristiche di discreta conservazione e per l’incorniciatura di documenti, quali diplomi e lauree. Grazie alla sua funzione di filtro dai raggi UV del 70%, offre una buona protezione dai danni provocati dall’esposizione alla luce, rallentandone il deperimento

Il vetro invisibile museale

Consigliato per opere di un certo valore di cui si voglia garantire la perfetta visione, protezione e conservazione. Offre una protezione dai raggi UV del 99%

Vetro sintetico acrilico

Più leggero e infrangibile di quello museale, con il vetro sintetico acrilico tutte le sue caratteristiche sono trasferite su materiale sintetico, ugualmente invisibile e filtrante i raggi ultravioletti.

Classificato come antinfortunistico, è consigliato per opere di un certo valore, che sono esposte al pubblico o che, per varie esigenze, viaggiano frequentemente.

Il passepartout

Arte Enna Contemporanea

Il passepartout è un elemento importante nell'incorniciatura e determina la qualità del risultato finale.

  • Valorizza l’opera con la giusta tonalità di colore e le dimensioni più adatte per l’inserimento nella cornice
  • Crea uno spazio, fra l’opera e il vetro, per evitarne il contatto (utile per la protezione di fotografie, opere a matita, carboncino, acquarello e tempera)

Realizzato in cartoncino, di tipo standard o acid-free (indispensabile per le incorniciature conservative), o altro tipo di materiale, dello spessore di qualche millimetro, può avere forma rettangolare, quadrata, tonda od ovale, adattandosi all'opera e alla cornice.

Nel laboratorio di AEC trovate a disposizione più di 200 diversi tipi di cartoncini passepartout.

Scopri anche:

loading...
loading...